“Darkest Minds”: vale la pena leggerlo?

Ciao a tutti e bentornati sul mio blog. Allora, “Darkest Minds”: vale la pena leggerlo? Scopriamolo insieme. Intanto vi dico che è di genere distopico, scritto da Alexandra Bracken. La mia recensione sarà un po’ moscia, proprio come la mia reazione leggendolo, purtroppo. Magari la mia opinione farà storcere il naso a tanti fan della serie, ma il bello dei libri è proprio questo: nessuno la penserà esattamente allo stesso modo di un altro lettore.

Lo ammetto, mi aspettavo qualcosa di più soprattutto dopo aver letto, della stessa autrice, “Passenger” e “Traveller” che sono di gran lunga molto più avvincenti, entrambi page-turner, con personaggi memorabili e dal coinvolgimento emotivo molto più forte. Le mie aspettative, quindi, erano alle stelle, anche dopo aver letto svariate recensioni super positive online. Mi prendo tutte le colpe del caso, visto che molto probabilmente ero prevenuta durante la lettura.

Alla fine si rimane anche un po’ a bocca asciutta (normale amministrazione visto che fa parte di una serie!), ma se vi è piaciuto questo primo volume vale la pena leggere il seguito. Io lo farò, anche se non sono rimasta entusiasta.

Per carità, i personaggi sono ben descritti attraverso gli occhi della protagonista ed è semplice immaginarseli in tutte le loro sfaccettature. Non è tutto da buttare. L’idea di base c’è, ma alcuni punti scorrono troppo lenti per i miei gusti. Il ritmo non è incalzante, non ti travolge. C’è anche un pizzico di romance, che non guasta mai, e non mancano dei colpi di scena, anche se alcuni un po’ prevedibili. Comunque sia, prima di dare un giudizio troppo avventato, aspetto di leggere il prossimo libro della saga che dovrebbe uscire a breve in Italia.

Consigliato per gli amanti del genere distopico, ma attenzione se non amate lunghe descrizioni e pagine intere prive di azione.

Aggiornamento del 20/05/21: Ho visto il film ed è stato, come spesso capita con gli adattamenti cinematografici, appena sufficiente. Peccato. Poi ho letto il secondo e mi ha annoiata così tanto che ho abbandonato per ora l’idea di leggere gli altri.

GENERE: Distopico

TRAMA: Una malattia sconosciuta uccide tanti bambini in tutti gli Stati Uniti d’America, lasciando i sopravvissuti con abilità supernaturali. Il governo rinchiude questi bambini “speciali” nei campi di riabilitazione, dove cercano di curarli, classificandoli secondo i loro poteri.

"DARKEST MINDS": VALE LA PENA LEGGERLO?

CLICCA QUESTO LINK PER ACQUISTARE UNA COPIA DEL MIO ROMANZO “I DESTINATARI” SU AMAZON!

LEGGI LA MIA RECENSIONE DI “FLAWED – GLI IMPERFETTI”

VIDEO WRAP UP – VI PARLO DI DARKEST MINDS

 

Ciao a tutti e benvenuti! Io sono Elisa ☺️. Nella sezione "Chi sono" del menù troverete un sacco di info su di me. Un abbraccio e stay safe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: