“The OA”: follia o puro genio?

Ciao a tutti! Ecco un’altra recensione fresca, fresca della serie Netflix “The OA”. Follia o puro genio? Me lo sto chiedendo ancora! Vorrei davvero essere in grado di recensire questa serie tv, ma credo che fallirò miseramente. Mi ha confuso talmente tanto che non so ancora se mi sia piaciuta o meno. Non so nemmeno come catalogarla: paranormale, thriller, mistero, horror? Di sicuro posso affermare che è folle, “out there”, e che ti incuriosisce e ti attira nella sua rete ingarbugliata, annebbiandoti la mente con le sue allucinazioni. Puro genio? Forse sì, qualcosa si intravede, ma è stato un po’ sprecato, secondo la mia modesta opinione. E, in alcune parti, diventa quasi demenziale.

Il tutto gira intorno a degli individui che hanno avuto esperienze di premorte e che, proprio per questo, vengono tenuti prigionieri da un dottore che li vuole studiare. Durante le loro esperienze acquisiscono delle mosse di danza che useranno per creare un passaggio da una vita a un’altra. Le mosse di danza sono assurde, lo devo dire, e mi facevano anche ridere un pochino all’inizio, ma poi, a mano a mano che guardavo le puntate, non mi davano più questa sensazione. Forse perché ne avevo viste di cose a quel punto e la danzetta allucinogena non mi faceva più né caldo né freddo.

La prima stagione mi è piaciuta di più e aveva un senso nella sua stranezza, mentre la seconda ha avuto per me tanti momenti WTF (che roba è?), tipo il polpo sensitivo che palpeggia la protagonista davanti a un pubblico (non sto scherzando, e non è una metafora, succede sul serio!). L’idea di base mi intriga tantissimo, ma credo che gli sceneggiatori avessero come scopo principale quello di scioccare lo spettatore e di creare qualcosa fuori dall’ordinario e, così facendo, si sono persi per strada. Insomma, hanno esagerato! Io sono dell’idea che, anche quando si tratta il paranormale, si debbano comunque delineare dei limiti da non oltrepassare. Secondo me la logica ci deve essere e, spesso, andava a farsi friggere in “The OA”.

Confesso che avrei guardato una terza stagione, almeno per scoprire fino a che livello di bizzarro e assurdo sarebbero arrivati, ma non so se la faranno mai. Sicuramente questa serie non è stata accolta con applausi e standing ovation dalla maggior parte degli utenti e quindi chissà. Ve la consiglio? Ah boh… Di una cosa sono certa però: non vi lascerà indifferenti!

Conoscete questa serie? Che ne pensate? Fatemi sapere nei commenti! Non siate timidi, lo so che leggete gli articoli!

Un abbraccio e alla prossima recensione!

Elisaxxx

"The OA": follia o puro genio?

FENOMENO BRIDGERTON – CLICCA QUI PER LEGGERE IL MIO ARTICOLO

ACQUISTA LA TUA COPIA DEL MIO ROMANZO “I DESTINATARI” SU AMAZON!

Ciao a tutti e benvenuti! Io sono Elisa ☺️. Nella sezione "Chi sono" del menù troverete un sacco di info su di me. Un abbraccio e stay safe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: