Never say: TV Series!

Sherlock Holmes: Fantastico!

L’ambientazione moderna mi aveva fatto sorgere qualche dubbio all’inizio, ma, dopo pochi minuti che guardavo affascinata la prima puntata, ho capito che sarei diventata una patita di questa serie e che ne avrei fatto una bella scorpacciata. E avevo ragione… Ho iniziato a guardarla pochi giorni fa e sono già alla terza serie! Il cast è indubbiamente eccezionale. Il ruolo di asociale e genio mezzo psicopatico calza a pennello a Benedict Cumberbatch. E anche nei momenti in cui deve mostrare la vulnerabilità di Sherlock e il suo lato umano (troppo spesso oscurato dalla sua follia e dal suo risultare “robotico” e socialmente impedito), riesce a rimanere nel personaggio e a essere credibile al 100%.

Martin Freeman poi è stata una scelta azzeccatissima, la ciliegina sulla torta (o le gocce di cioccolato, per quelli che, come me, non amano le ciliegine). Rappresenta il lato umano della coppia e, solo con le sue espressioni del viso, comunica ciò che prova il personaggio in una determinata situazione. Mi sono fatta anche delle grosse risate. I dialoghi sono spesso ironici e la demenzialità di alcune circostanze in cui si trovano i personaggi non può che divertire. La sintonia tra i due attori è palpabile (anche se è possibile che, a telecamere spente, non si sopportino proprio!) e sullo schermo creano una magia che non può passare inosservata.

Una serie TV che stra consiglio, soprattutto a chi ama Londra. Io mi rivedo a vent’anni che passeggio sulle stesse stradine e viuzze… Che nostalgia.

5 stelle anche alla regia e all’idea di ambientare la storia ai giorni nostri pur conservando gli elementi fondamentali del classico. Come direbbero gli inglesi: “you’re in for a treat!” (= avrete una bella sorpresa!).

I love TV series for young adults, however...

Se vedo un’altra ragazzina di 16 anni che va a scuola con i tacchi a spillo, mi metto a urlare! Forse la colpa è del fatto che ho frequentato le superiori negli anni 90, ma io indossavo una bella tuta dell’Adidas (ne avevo 3: una rossa, una blu e una nera! Colpa dei Take That, lo ammetto) oppure i jeans e la felpa che mi arrivava alle ginocchia, quando le tute erano nella cesta dei panni sporchi. Altro che tacchi! Un po’ di realismo, gente. Andiamo! Se poi, nel 2018, ve ne andate tutte a scuola con il tacco 12, mi zitto, promesso. Fatemi sapere!

I wrote this article while I was watching Teen Wolf. I could't get myslef to watch the last season. It was't for me. In a few months I will try to give it a second chance. Maybe I was not in the right state of mind. I don't know... But I still agree with what I said!

MAI DIRE SERIE TV!

CLICCA QUESTO LINK PER ACQUISTARE UNA COPIA DEL MIO ROMANZO “I DESTINATARI” SU AMAZON!

LEGGI LA MIA RECENSIONE DI “YOU”, THRILLER DA BRIVIDI

 

 

 

Ciao a tutti e benvenuti! Io sono Elisa ☺️. Nella sezione "Chi sono" del menù troverete un sacco di info su di me. Un abbraccio e stay safe!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

en_USEnglish
%d bloggers like this: